Pubblicato il: 15/12/2008   
Le famiglie con disagio economico o fisico possono fare domanda per avere una riduzione sulle bollette dell'energia elettrica.

Il bonus sociale è uno sconto sulla bolletta deciso dall’Autorità garante per l’energia elettrica, applicato per 12 mesi al termine dei quali si potrà rinnovare la richiesta, per assicurare un risparmio sulla spesa alle famiglie in condizione di disagio economico e fisico e alle famiglie numerose.


Per quanto riguarda i casi di grave malattia che richieda l’uso di apparecchiature elettromedicali indispensabili per il mantenimento in vita, lo “sconto” sarà applicato senza interruzioni fino a quando sussiste la necessità di utilizzare tali apparecchiature.

Possono fare richiesta:

Disagio Economico
i clienti domestici intestatari di una fornitura elettrica nell’abitazione di residenza con potenza impegnata:
fino a 3 kw, con un numero massimo di 4 persone residenti
fino a 4,5 kw con un numero superiore a 4 persone residenti con un ISEE inferiore o uguale a  8.107,5, aumentato a € 20.000 per i nuclei familiari con più di 3 figli a carico;

Disagio fisico
i clienti domestici presso i quali vive un soggetto affetto da grave malattia con utilizzo di apparecchiature elettromedicali per il mantenimento in vita, non è richiesta la presentazione dell'ISEE. Il bonus per queste situazioni viene concesso indipendentemente dalla fascia di reddito del richiedente.


Il “Bonus Sociale” per l'anno 2015 ammonta
per le situazioni di disagio economico:
€ 71,00 annui per un nucleo di 1-2 persone
€ 90,00 annui per un nucleo di 3-4 persone
€ 153,00 annui per un nucleo con più di 4 persone;
per i soggetti in gravi condizioni di salute il valore del bonus è articolato in 3 livelli che dipendono da: potenza contrattuale, apparecchiature elettromedicali salvavita utilizzate e tempo giornaliero di utilizzo.

 

I cittadini possono ritirare la domanda presso l’Ufficio Servizi Sociali
Via Oliveti n. 17 – 1° piano – nei seguenti giorni ed orari:
Lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30
Giovedì dalle ore 8.30 alle ore 18.30 orario continuato
Oppure all’Ufficio Relazioni con il Pubblico in via Umberto I,78
Lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.00
Martedì dalle ore 8.00 alle ore 13.00
Giovedì dalle ore 8.00 alle ore 18.30 orario continuato
Sabato dalle ore 9.00 alle ore 12.00.

La domanda deve essere presentata presso:

- CAF A.C.L.I. srl - Seregno via Carlini, 11
tel. 0362/24.40.47 – fax 0362/1820633
Il servizio verrà reso su appuntamento, da fissare contattando la sede nei seguenti giorni ed orari:
lunedì, martedì, venerdì dalle 14 alle 18
mercoledì dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 18
giovedì dalle 9 alle 12.30

- CSF C.G.I.L. BRIANZA srl – Seregno, via Umberto I° 49 – tel. 0362/23.01.06
Il servizio verrà reso su appuntamento, da fissare contattando la sede nei seguenti giorni ed orari:
da lunedì a venerdì dalle 9 alle 11.30

Documenti da allegare alla domanda:
- fotocopia del documento di identità
- fotocopia di una bolletta
- contratto di fornitura (fattura)
- per il disagio economico: attestazione ISEE
- per il disagio fisico: autocertificazione per gli iscritti negli elenchi ai sensi del Piano di Emergenza per la Sicurezza del Sistema Elettrico o certificazione ASL

I due bonus sono cumulabili qualora ricorrano contestualmente il disagio economico e il disagio fisico: entrambe le condizioni dovranno essere documentate.

Per informazioni telefoniche chiamare i numeri:
Servizi Sociali 0362/263.401 – 417- 427- 409- 404- 418
Ufficio Relazioni con il Pubblico0362/263.387-389.

Consultare il sito dell’"Autorità per l'energia e il gas" per ulteriori informazioni e scaricare la modulistica.