Pubblicato il: 07/08/2017   
Il valore complessivo stimato della concesisone ammonta a € 6.722.902,00 (IVA esclusa e oneri della sicurezza da interferenza compresi pari a € 225.000,00, IVA esclusa).

Il Comune di Seregno intende affidare mediante procedura aperta la concessione del servizio di gestione dell’impianto di illuminazione pubblica all’interno del territorio del comune di Seregno, mediante finanza di progetto, comprensivo della realizzazione degli interventi di adeguamento normativo, di efficientamento energetico, di manutenzione ordinaria e straordinaria, con diritto di prelazione a favore del promotore".

 

Data di Pubblicazione: 7.8.2017

Invio Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea: 1.8.2017
Pubblicazione Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana: 7.8.2017 n. 90

 

Scadenza presentazione offerte: ore 12.00 a.m. del 06.10.2017

 

I seduta pubblica di gara: ore 9.30 a.m. del 16.10.2017  c/o la sede comunale di via Umberto I n. 78 a Seregno 

(Servizio gare e contratti)

 

La I seduta pubblica di gara è rinviata a data da destinarsi.

Il giorno, il luogo e l'ora in cui sarà tenuta la I seduta pubblica verranno resi noti. 

 

 

Determinazione di indizione gara e approvazione bando n. 530 del 31.07.2017

 

N.B. La documentazione di gara pubblicata, relativa alla procedura di gara in oggetto, viene integrata con i seguenti documenti, in formato .word, come previsto al paragrafo 1. “Premesse”, punto 1.1 “Documenti di gara” del Disciplinare di gara, al fine di agevolare gli operatori economici interessasti alla presentazione dell’offerta:

-          Modello 1 – Domanda di partecipazione

-          Modello 2 – D.G.U.E.

-          Modello 3 – Dichiarazione sostitutiva

-          Modello 4 – Dichiarazione sopralluogo

-          Modello 5 – Offerta economica

La stessa documentazione, in formato .word, viene pubblicata anche sulla piattaforma Sin.tel. ad integrazione di quella già presente in formato .pdf.

Resta inteso che deve essere mantenuta la conformità ai fac-simile dei rispettivi modelli già pubblicati in formato.pdf.

 

 

Quesiti e risposte 

 

Quesito n. 1

Buonasera, per poter valutare una eventuale proposta migliorativa rispetto a quella del promotore, richiediamo, se possibile, dati integrativi riguardanti lo stato di fatto e gli impianti di PI.
Nello specifico richiediamo un maggiore dettaglio sulle quantità, tecnologia e potenze installate degli attuali corpi illuminanti.

 

Risposta n. 1

In allegato il documento di risposta "Quesito n. 1 - Risposta con allegato"

 

 

 Quesiti n. 2

 

Quesito n. 2.1:

Si chiede se per “copia conforme all’originale” dei documenti richiesti nella documentazione amministrativa, si intenda copia fotostatica con allegato documento di identità del soggetto abilitato a presentare offerta.

  

Quesito n. 2.2:

Si segnala che nello schema del contratto di concessione allegato ai documenti del progetto in gara nella definizione di Concessionario è riportata la seguente frase “…alla quale, a seguito di gara, è affidato il servizio di concessione… e la fornitura di energia elettrica.”. Considerato che nell’oggetto della concessione e in tutti gli altri documenti di gara la fornitura di energia elettrica non è mai contemplata, si chiede di confermare che tale riferimento è un mero refuso.

 

Quesito n. 2.3:

 

Si chiede se il soggetto abilitato a presentare offerta possa dichiarare l’assenza delle cause di esclusione di cui all’art. 80, comma 1 e 2, del D.lgs 50/20216 anche in relazione alle posizioni di terzi così come confermato dalle decisioni del giudice amministrativo (ex multis: Cons. Stato III, 1° luglio 2013, n. 3544; Cons. Stato, III, 16 novembre 2011, n. 6053; Cons. Stato, sez. V, 27 maggio 2011 n. 3200).

 

Ringraziando anticipatamente si coglie l’occasione per porgere cordiali saluti

 

 

Risposte n. 2

In allegato il documento di risposta "Quesiti n. 2 - Risposte"