Vai al menù principale |  Vai ai contenuti della pagina

IMU 2017

LETTURE: 1725
Pubblicato il: 14/06/2017    Segnala pagina su Facebook Segnala
 

ACCONTO IMU 2017

Il versamento dell'acconto dell'imposta municipale propria (I.M.U.) per l'anno 2017 deve essere effettuato entro venerdì 16 giugno 2017 applicando le aliquote in vigore nell'anno 2017.

E' possibile calcolare l'acconto IMU 2017 con l'aliquota e detrazioni deliberate il 19 dicembre 2016 dal Consiglio Comunale con atto n. 83 accedendo all'area "calcolo online IMU TASI" nonché stampare i modelli F24 compilati.

 

Le aliquote deliberate 2017 sono uguali a quelle dell’anno 2016:

 

  •  0,60 per cento per le unità immobiliari adibite ad abitazione principale ed assimilate, possedute a titolo di proprietà, usufrutto o altro diritto reale, intendendosi per abitazione principale l’immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, nel quale il possessore dimora abitualmente e risiede anagraficamente, con esclusivo riferimento a quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9;

  • 0,60 per cento per le pertinenze dell’abitazione principale classificata nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, esclusivamente quelle classificate nelle categorie C/2 (magazzini e locali deposito), C/6 (stalle, scuderie e rimesse) e C/7 (tettoie chiuse ed aperte) nella misura massima di una unità pertinenziale per ciascuna della categorie catastali indicate, anche se iscritte in catasto unitamente all’unità ad uso abitativo;

  • 0,40 per cento per gli alloggi regolarmente assegnati dall’Azienda Lombarda per l’Edilizia Residenziale (ALER) o dall’Istituto Autonomo Case Popolari (IACP);

  • 0,76 per cento per gli immobili locati con canone agevolato secondo l’accordo locale per la Città di Seregno ai sensi dell’articolo 2, comma 3, della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e del decreto ministeriale 5 marzo 1999; per il 2016 per questi immobili ai sensi dell'art 13 comma 6 bis del D.L.201/2011 l'imposta determinata applicando l'aliquota stabilita  è ridotta al 75 %.

  • 1,02 per cento per tutti gli altri immobili, diversi da quelli sopra elencati.

     

    Dall'imposta dovuta per l'unità immobiliare adibita ad abitazione principale e relative pertinenze si detraggono, fino a concorrenza del suo ammontare, euro 200,00 rapportati al periodo dell'anno durante il quale si protrae tale destinazione. Se l'unità immobiliare è adibita ad abitazione principale da più soggetti passivi, la detrazione spetta in parti uguali indipendentemente dalla quota di possesso

L'F24 può essere pagato in Banca o in Posta senza commissioni. Oppure tramite home banking per i titolari di conto corrente abilitato a questo servizio.

Nella stessa area “calcolo online IMU TASI è presente anche l'informativa a cui fare riferimento.

 

Le scadenze IMU 2017 sono

- Acconto 16 giugno 2017

- Saldo 18 dicembre 2017 (il 16 cade di sabato).

 o in alternativa in un'unica soluzione il 16 giugno 2017.

 

 

 

TASI 2017

Per la TASI si precisa che la legge n.208 del 28 dicembre 2015 ha escluso dal campo di applicazione del tributo le abitazioni principali.

Con delibera di Consiglio Comunale n. 8 del 24 gennaio 2017 sono state azzerate le aliquote di tutte le altre fattispecie imponibili.