Pubblicato il: 18/05/2020   

L'Ambito Territoriale di Seregno (Barlassina, Ceriano Laghetto, Cogliate, Giussano, Lazzate, Lentate sul Seveso, Meda, Misinto, Seregno e Seveso), in ottemperanza a quanto disposto dall’Assemblea dei Sindaci dell’Ambito Territoriale di Seregno e nel rispetto della DGR n. 2720 del 23 dicembre 2019 e sue integrazioni DGR 2862 del 18 febbraio 2020 e DGR 3055 del 15 aprile 2020, apre i termini per la presentazione delle domande per l’accesso alle misure in favore di persone con disabilità grave o in condizioni di non autosufficienza.

Destinatari

Sono destinatari della presente misura le persone in possesso dei seguenti requisiti:

  • di qualsiasi età, al domicilio, che evidenziano gravi limitazioni della capacità funzionale che compromettono significativamente la loro autosufficienza e autonomia personale nelle attività della vita quotidiana, di relazione e sociale;
  • in condizione di gravità così come accertata ai sensi dell’art. 3, comma 3 della legge 104/1992;

Oppure

  • beneficiarie dell’indennità di accompagnamento, di cui alla legge n. 18/1980 e successive modifiche/integrazioni con L. 508/1988;

Requisiti di accesso generale

  • Essere residenti nell’Ambito Territoriale di Seregno (Barlassina, Ceriano Laghetto, Cogliate, Giussano, Lazzate, Lentate sul Seveso, Meda, Misinto, Seregno e Seveso);

Inoltre, deve essere presente almeno uno dei seguenti requisiti:

  • Riconoscimento dell’Invalidità civile al 100%;
  • Riconoscimento dell’Invalidità civile: minore con difficoltà persistenti a svolgere le funzioni proprie dell'età;
  • Certificazione di handicap grave ai sensi dell’art. 3 comma 3 della L. 104/92;
  • Certificazione di alunno disabile con riconoscimento di persona in stato di handicap grave ai sensi dell’art.3 comma 3 della L. 104/92;

Nel caso in cui non si è ancora in possesso:

della certificazione della condizione di gravità così come accertata ai sensi dell’art. 3, comma 3 della Legge 104/1992;

oppure

del riconoscimento dell’invalidità civile al 100%

oppure

Certificazione di alunno disabile con riconoscimento di persona in stato di handicap grave ai sensi dell’art.3 comma 3 della L. 104/92.

l’istanza può essere comunque presentata in attesa di definizione dell’accertamento.

NOTA BENE: Regione Lombardia in accordo con l’Ufficio Scolastico Regionale, comunica che le certificazioni di alunno disabile, in scadenza nell’anno 2020, sono prorogare di un anno.

  • Avere un punteggio della scala ADL inferiore o uguale a 4 e IADL inferiore o uguale a 3;
  • Non essere ricoverati, in regime continuativo, in struttura residenziale;
  • In possesso di ISEE in corso di validità, come meglio specificato nell’Avviso Pubblico.

Nel caso in cui non si è in possesso dell’ISEE in corso di validità, è possibile presentare comunque domanda in attesa di definizione dello stesso.

Interventi previsti

  • Buono sociale mensile finalizzato a compensare delle prestazioni di assistenza assicurate dal caregiver;
  • Buono sociale mensile finalizzato a compensare le prestazioni di assistente familiare impiegato con regolare contratto;
  • Buono sociale per la vita indipendente per sostenere progetti di vita indipendente di persone con disabilità fisico-motoria grave o gravissima, con capacità di esprimere la propria volontà, di età compresa tra i 18 e i 64 anni, che intendono realizzare il proprio progetto senza il supporto di un caregiver familiare, ma con l’ausilio di un assistente personale autonomamente scelto e con regolare contratto.
  • Voucher sociali per sostenere la vita di relazione di minori con disabilità con appositi progetti di natura educativa/socializzante che favoriscano il loro benessere psicofisico.

Modalità di presentazione della domanda

Tutte le persone, sia quelle in continuità che quelle di nuovo accesso, per accedere alle misure previste, dovranno presentare la domanda con gli allegati indicati nell’Avviso Pubblico, a partire dalla pubblicazione del Bando fino al 15 luglio 2020.

Il modello di istanza e i relativi allegati, scaricabili dal sito del Comune di residenza e sul Portale dell’Ambito di Seregno https://www.servizisocialinrete.it/, compilati in tutte le sue parti e sottoscritti, sono da inoltrare via e-mail all’indirizzo di posta elettronica: info.nonautosufficienza@seregno.info.

In caso di necessità e per eventuali chiarimenti sulla compilazione della documentazione rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di residenza.