Letture totali: 10447

Area: Ambiente e Territorio

Ufficio: EDILIZIA PRIVATA

Procedura connessa alla funzione di vigilanza e controllo sugli interventi strutturali e/o in zona sismica

A CHI RIVOLGERSI: 

Servizio Edilizia Privata e Convenzionata – via XXIV Maggio -
Telefono: CENTRALINO 0362/263.1  -  SEZIONE AMMINISTRATIVA R. Lentini 312  -  Fax: 0362.263.300
e.mail: info.ediliziaprivata@serengno.info

COSA OCCORRE:

Il deposito per interventi strutturali e/o in zona sismica deve essere presentato allo Sportello Unico per l'Edilizia attraverrso la documentazione prevista dalla normativa vigente in materia debitamente compilata e scaricabile in allegato.

Eventuali varianti e/o integrazioni durante il corso dei lavori devono essere presentate al Servizio nella forma e con gli allegati previsti per la denuncia originaria.


TEMPI:
 

La denuncia deve essere presentata prima dell’inizio dei lavori.

Fermo restando l'obbligo del titolio abilitativo all'intervento edilizio, la realizzazione degli interventi di sopraelevazione è subordinata al rilascio, da parte dell'autorità competente, dell'autorizzazione e della certificazione così come previsto dalla normativa vigente in materia.

NORME COMUNALI O SUPERIORI: 

D.P.R. 6 Giugno 2001, n. 380 - "Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia"
L.R. 12 Ottobre 2015, n. 33 e s.m.i. - "Disposizioni in materia di opere o di costruzioni e relativa vigilanza in zone sismiche"                                                                                                                                                                                             D.g.r. 30 marzo 2016, n. X-5001 - "Approvazione delle linee di indirizzo e coordinamento per l'esercizio delle funzioni trasferite ai comuni in materia sismica (artt. 3, c. 1, e 13, c. 1, della L.R. 33/2015)

 

DOCUMENTI DISPONIBILI

  •  Istanza di autorizzazione sismica
    Modulo 1
  •  Comunicazione di deposito sismico
    Modulo 2
  •  Denuncia di costruzione in corso in zona di nuova classificazione sismica
    Modulo 3
  •  Dichiarazione del progettista delle strutture
    Modulo 4
  •  Procura speciale
    Modulo 5
  •  Asseverazione del progetto strutturale
    Modulo 6
  •  Asseverazione del progetto architettonico
    Modulo 7
  •  Dichiarazione del progettista per interventi di sopraelevazione
    Modulo 8
  •  Asseverazione del geologo
    Modulo 9
  •  Dichiarazione/asseverazione dell'estensore della relazione geotecnica
    Modulo 10
  •  Dichiarazione del progettista strutturale relativa alle opere o sistemi geotecnici
    Modulo 11
  •  Relazione illustrativa e scheda sintetica dell'intervento
    Modulo 12
  •  Dichiarazione di fine lavori strutturale
    Modulo 13